INFERNO con ombra prodotto.jpg

Inferno rededition

DOCG

Le uve Nebbiolo dell’Inferno, piccola sottozona tra le più blasonate ed impervie situata tra i comuni di Poggiridenti e Tresivio, danno un vino di carattere, adatto ad un lungo invecchiamento, che sorprende per pulizia e vivacità.

 

L’Inferno si presenta con un color granata. Il naso è invitante e preannuncia un vino tradizionale che, accanto alle note di frutti di bosco maturi, ricorda il cioccolato fuso. Il palato è colto di sorpresa dai tannini, numerosi e insolitamente delicati, che si depositano come un sottile strato di cipria sulla dolcezza del fruttato. Affiorano note di erbe alpine, rosmarino, menta e liquirizia.

 

«Nomen est omen»: specchio del territorio di appartenenza, dischiudendo le sue segrete porte aromatiche l’Inferno pare volerti trascinare negli angoli più reconditi del gusto. Un vino elegante, delicato e distinto, da accompagnare ad arrosti di carne, spezzatini, stracotti, formaggi a pasta dura e stagionati.

vitigno
appassimento
vinificazione


invecchiamento

formato
temp. di servizio

100% Nebbiolo
-
raccolta e selezione manuale delle uve

2 giorni di macerazione a freddo, 5 giorni sulle bucce

6 mesi in barrique usate di rovere francese

30 mesi in botti di castagno
75 cl
18-20° C